0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

PEMF Campi Magnetici Modulati

109,80
PEMF

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Venerdì 28/06

SKU 589584

Dispositivo PEMF, venduto singolarmente (infoline: segreteria@mvmitalia.it)
(Contenuto della confezione: Dispositivo a batteria con applicatore ad antenna, Manuale di istruzioni.)
Tempo massimo trattamento, durata della batteria: - (100%): 300ore - (25%): 600ore

SCEGLIETE IL COLORE ADATTO:​​​​​​​
  • BLU: Ferite, Post Operatorio
  • MARRONE: Edema dei tessuti molli, Edema Osseo
  • BIANCO: Dolore Acuto, Dolore Cronico. Dolore mestruale. Tendiniti, Tendinosi. Traumi da sovraccarico (Elongazioni)
  • GIALLO: Stimolazione della calficazione ossea, Fratture, Microfratture
I campi magnetici modulati (PEMF - BST) sono noti e studiati da alcuni decenni e sviluppati negli ultimi dieci anni da Enti Spaziali che si occupano di Astronautica (NASA).
(E' disponibile ampia letteratura sui principali motori di ricerca scientifica*)

Cosa è:
È un dispositivo certificato ideale per la terapia domiciliare. 
È dotato di un applicatore terapeutico e quattro modelli (Azzurro, Marrone, Bianco, Giallo) con programmi preimpostati, che consentono di agire sulle molte differenti patologie. 
È l’apparecchio ideale per il trattamento delle patologie a carico dei tessuti molli quali muscoli, tendini, cute e nervi, in differenti patologie come tendiniti, flebiti, sciatalgie e per il recupero funzionale da traumi e contusioni. 
È indicato per ritardi da calcificazione la stimolazione dei fibroblasti delle cartilagini.

Informazioni sui campi magnetici pulsati a bassa intensità (PEMF)
   Differenze fra magnetoterapia e campi magnetici pulsati:
  • La magnetoterapia (misurata in gauss) è particolarmente indicata per la  calcificazione ossea e trova applicazione nella terapia del dolore e in generale nel trattamento dei tessuti molli.
  • I campi magnetici pulsati a bassa intensità (misurata in milliwatt) sono invece particolarmente indicati nella terapia del dolore, cicatrizzazione,
  • edemi e in generale nel trattamento di patologie a carico dei tessuti molli.
  • I campi magnetici pulsati a bassa intensità (PEMF) trovano applicazione per la stimolazione dei fibroblasti delle cartilagini e per la calcificazione ossea.
Differenza tra campi magnetici pulsati e TENS
  • La TENS agisce sul dolore con una prevalente azione sulle vie nervose (nocicettori).
  • I campi magnetici pulsati a bassa intensità (PEMF), oltre ad agire sulle terminazioni nervose, agiscono con maggiore efficacia a livello della struttura cellulare, favorendo un ripristino delle normali condizioni fisiologiche
Scheda Tecnica
Classificazione 93/42/CEE s.m.i.: IIa.
(Regola di classificazione: 93/42/CEE s.m.i. All. IX,9)
Altezza 14mm, Diametro 42mm, Peso 25g.
Lunghezza antenna 330mm
Alimentato a batteria CR-2450, cap max: 560mA
Corrente dimuscita max (C/C): 5mA , Tensione in uscita max: 6V
Flusso elettromagnetico max: 2000uT
Freq portante: 13.56 MHz
Tempo massimo trattamento: - (100%): 300ore - (25%): 600ore


*Letteratura (selezione)
"A Review of Pulsed Electromagnetic Field (PEMF) Mechanisms at a Cellular Level: A Rationale for Clinical Use" Brett Wade. (American Journal of Health Research. Vol. 1, No. 3, 2013, pp. 51-55. doi: 10.11648/j.ajhr.20130103.13)​​​​​​​


Informazioni e richieste sul sito: www.mvmitalia.it

Tags   #antalgica  #antiedema  #dolore  #edema  #terapia