0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Stabilizer Biofeedback a pressione Chattanooga

99,90

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Martedì 18/06

SKU 585338

Stabilizer Biofeedback a pressione Chattanooga (DJO Global)



Studiato per esercizi di stabilizzazione della fascia lombare e cervicale.
Facile da usare, progettato da fisioterapisti, il dispositivo registra le variazioni di pressione nella cella pressione d’aria; rileva il movimento del corpo, in particolare sulla colonna vertebrale, durante l’esercizio.
Da utilizzarsi per esercizi mirati alla protezione e stabilizzazione delle articolazioni, per la prevenzione e trattamento di lombalgia e dolori cervicali.


STABILIZER (concepito da terapisti) è uno strumento semplice che registra la pressione variabile in una cella a pressione riempita d'aria. In questo modo i movimenti del corpo, specialmente quelli spinali, si possono misurare mentre si fanno gli esercizi.
L’allenamento con esercizi di stabilizzazione prevede l’apprendimento per la co-attivazione degli schemi di co-contrazione del trasverso addominale e del multifido lombare per fornire un sostegno locale al segmento spinale. Dai lavori di ricerca pubblicati è stato dimostrato che il trasverso addominale, in condizioni di funzionamento normale, ed il multifido lombare agiscono insieme, aumentando la tensione sulla fascia toraco-lombare con un'azione di contenimento e fornendo stabilità alla colonna nel segmento lombare.
La ricerca ha dimostrato che questo tipo di esercizi è di particolare importanza per la prevenzione e il trattamento del dolore del segmento inferiore e di quello cervicale della colonna (di varie patologie).
Le tecniche previste per questo tipo di esercizi prevedono un movimento lento e controllato del corpo.
STABILIZER è utilizzato per monitorare e fornire un feedback al movimento del corpo durante l'esercizio. In questo modo l'esercizio effettivo favorisce il miglioramento del dolore alla schiena e al collo.
Il sistema profondo di muscoli nelle regioni lombari dorsali e pelviche è direttamente responsabile per la stabilizzazione dei segmenti vertebrali e le giunture sacro-iliache. I muscoli più grandi e superficiali prevedono il movimento del tronco. I muscoli profondi sono meno attivi nel dolore della schiena inferiore, mentre i muscoli superficiali sono spesso iper attivi. In modo da riesercitare i muscoli profondi, si richiedono esercizi specifici, e controlli eseguibili con l’aiuto di STABILIZER.

CARATTERISTICHE TECNICHE
L’unità è composta da manometro e pompetta per il gonfiaggio, collegati a una cella a
pressione. Utilizzo manuale: schiacciare la pompetta per gonfiare e rilasciare la valvola
svitandola per svuotare. Nel manuale a corredo [disponibile su richiesta in formato elettronico] sono indicati alcuni dei più comuni
esercizi per l’utilizzo di Stabilizer.

Intervallo di misurazione: da 0 a 200mmHg
Misuratore di pressione analogica: +/- 3mmHg
Dimensioni: 100 x 100 x 19 mm; Peso: 620g



Scopri perché è importante allenare il respiro su www.spirotiger.it


Tags   #stabilizer  #stabilizer biofeedback  #chattanooga  #riabilitazione  #esercizio  #colonna  #lombare  #dorsale  #pavimento pelvico  #cervicale  #dolore  #back pain  #sciatica  #ginnastica antalgica  #stabilizerbiofeedback  #pavimentopelvico  #backpain  #antalgico  #antidolore